"Cancelliamo le scritte nazifasciste per il 25 aprile" Domani le celebrazioni del 70° della Liberazione

Azione simbolica, ma anche concreta, dell'Osservatorio contro i fascismi a Trento: nel tardo pomeriggio di oggi ripuliranno i muri della città armati di pennelli e vernice. Domani le cerimonie ufficiali e la festa al parco delle Albere

Alla vigilia del 25 aprile l'Osservatorio contro i fascismi in Trentino Alto-Adige cancellerà le scritte che contengono riferimenti al fascismo ed al nazismo, presenti sui muri della città. Gli attivisti, che rivolgono l'invito ovviamente a tutta la cittadinanza, si ritroveranno oggi, venerdì 24 aprile, in via Verdi alle 17.30 per poi partire, armati di vernice e pennelli, per un giro del centro storico in cerca di tutte quelle scritte che inneggianti al disciolto partito fascista, adesivi e manifesti compresi.

Le celebrazioni ufficiali del 70° anniversario della Liberazione si svolgeranno domani mattina con una celebrazione eucaristica in ricordo dei caduti alla chiesa di SS. Annunziata alle ore 9.00 per poi proseguire con la deposizione di corone alle lapidi di Palazzo Thun, Piazza Portela, ex Imi al palazzo della Provincia, Galleria Partigiani e piazza Pasi, con l'accompagnamento musicale della banda cittadina. Alle ore 11 presso il Teatro Sociale si terrà una cerimonnia di commemorazione del 25 aprile 1945. Dal pomeriggio fino alla sera si terrà al parco Michelin nel quartiere delle Albere la Festa della Liberazione organizzata da Arci del Trentino. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida completamente ubriaca provoca incidente davanti ai carabinieri

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Scivola e precipita in un dirupo: donna muore sotto gli occhi del marito

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Boscaiolo morto a Tione: è Paolo Valenti, papà di tre figli ed ex calciatore

Torna su
TrentoToday è in caricamento