Vertenza Trentino Trasporti: confermato lo sciopero del 2 febbraio

Nonostante la disponibilità dell'azienda, lo sciopero del giorno 2 febbraio 2015, dalle ore 11 alle ore 15 (personale viaggiante) e ultime 4 ore per impianti fissi, rimane confermato

Le parti si sono incontrate - da una parte i sindacati, dall'altra Trentino Trasporti - ma lo sciopero previsto per il 2 febbraio si farà. Lo comunicano in una nota Faisa Cisal e Orsat, i cui rappresentanti hanno incontrato oggi e la direzione aziendale di Trentino Trasporti esercizio Spa. Presente anche la presidente, Monica Baggia. A seguito delle vertenza in atto e della proclamazione dello sciopero del 2 febbraio "dopo attenta discussione sulle problematiche enunciate e conosciute le federazioni intervenute hanno presentato e consegnato una proposta su reimpiego 24 minuti e costruzione dei turni di lavoro che l'azienda provvederà ad esaminare - spiegano i sindacati in una nota -. Nonostante la disponibilità dell'azienda, lo sciopero del giorno 2 febbraio 2015, dalle ore 11 alle ore 15 (personale viaggiante) e ultime 4 ore per impianti fissi, rimane confermato. In questo particolare momento l'adesione di tutto il personale allo sciopero è motivo essenziale per poter avere più forza nella fase della trattativa", conclude la nota.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento