Piazzetta del Conservatorio: chiusura alle 22.30 alla Scaletta, mozione per vietare il consumo di alcol

Lo spostamento della movida dalla zona della Portèla a quella tra Largo Carducci e la piazzetta ha esasperato i residenti. Nel giorno in cui le minoranze, dalla Lega ai 5 Stelle, presentano la mozione, il Comune corre ai ripari

Sempre più "calda" la zona della piazzetta del Conservatorio Bonporti dopo la costituzione di un gruppo informale di residenti che lamentano situazioni di degrado dovuto alla massiccia concentrazione notturna di giovani che l'hanno eletta a luogo di ritrovo, complice anche la vicinanza con alcuni bar tra i più "tira tardi" della città.

Due le novità che riguardano la zona "incriminata", entrambe presentate nella mattinata di venerdì 11 gennaio. La prima, più ufficiale, è l'ordinanza emanata dal Comune che ha disposto la chiusura anticipata del Bar Scaletta in vicolo S. Maria Maddalena. Fino al prossimo 11 marzo, ovvero per due mesi, il bar sarà costretto a chiudere i battenti alle 22.30.

"Il provvedimento si è reso necessario a fronte di una situazione problematica e non più sostenibile, rilevata da numerose segnalazioni da parte di residenti nella zona" scrive il Comune in una nota. Situazione, come detto, più volte denunciata dai residenti anche con un esposto presentato al Sindaco ed al Questore lo scorso 3 ottobre.

La seconda notizia è la presentazione di una mozione che chiede di istituire il divieto di consumo di bevande alcoliche nella piazzetta e nelle vie limitrofe. A farsi carico per primo delle istanze dei residenti è stato il consigliere della Civica Andrea Merler, ma la mozione può contare sulle firme di tutti i 14 consiglieri di minoranza: oltre alla Civica, anche Lega, Forza Italia, Progetto Trentino e Movimento Cinque Stelle. L'interoo Consiglio comunale, sindaco compreso, sarà dunque chiamato a valutare il da farsi.

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento