Un corso per imparare a convivere con l'orso

Lo promuovo la Provincia in collaborazione con Sat e Commissione Tutela Ambiente Montano. Tre giornate per imparare a conoscere i grandi carnivori che popolano le alpi, non solo i plantigradi ma anche lupi e linci. La formazione si svolgerà in due tappe, sabato 19 settembre a Spormaggiore e sabato e domenica 26 e 27 settembre in Val Ambiez e Valle di Non

Fornire una conoscenza oggettiva dell’orso e dei grandi carnivori, assieme alle nozioni di base per una convivenza equilibrata con i grandi carnivori; approfondire gli aspetti gestionali della presenza del plantigrado in Trentino; guidare alla conoscenza degli ambienti frequentati dall'orso e al riconoscimento degli indici di presenza ursina rinvenibili sul campo, le corrette modalità di raccolta/archiviazione dei campioni: sono questi i principali obiettivi di "L'orso e i grandi carnivori: la convivenza possibile", un nuovo "avvicinamento" informativo all'orso promosso dalla Commissione Tutela Ambiente Montano (TAM) della Società degli Alpinisti Tridentini in collaborazione con la Provincia autonoma di Trento, il Parco Naturale Adamello Brenta e il Comune di Spormaggiore. Si tratta di un vero e proprio corso che si svolgerà in due tappe, sabato 19 settembre a Spormaggiore e sabato e domenica 26 e 27 settembre in Val Ambiez e Valle di Non.

L'iniziativa, come ricorda la Sat, nasce dall'impegno assunto dalla Società Alpinisti Tridentini a tutela dell'orso bruno con la mozione "grandi carnivori" approvata nel 2013 e dal documento "Proposte per la gestione dei grandi carnivori in Trentino" elaborato dalla TAM.
il corso è rivolto preferenzialmente agli operatori SAT che si trovano ad accompagnare soci o sono chiamati a fare cultura della montagna (gestori di rifugio, istruttori e accompagnatori di alpinismo giovanile e di escursionismo, capi gita). Più in generale si rivolge a tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza dell’orso, per lavoro, studio o semplice curiosità.

Consulta il programma del corso.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • A22 da "bollino nero": code da Bressanone ad Affi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti a Plan De Corones: la pioggia non ferma la festa

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Jovanotti a Plan De Corones, la Provincia vieta di andarci a piedi o in bici

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento