Samantha torna a casa: la diretta

E' durata 200 giorni (più del previsto, una permanenza da record) l'avventura spaziale dell'astronauta trentina, che più di ogni altro astronauta ha raccontato, con video, foto e messaggi, la vita a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Oggi si torna sulla terra, segui la diretta qui...

Dopo 200 giorni nello spazio Samantha Cristoforetti è pronta per tornare a casa. Il rientro è stato posticipato da un errore nell'aggancio della navetta-cargo russa, fallito un mese fa. Un imprevisto che ha però permesso all'astronauta italiana di stabilire il record di permanenza per una donna nello spazio. Il capitano Cristoforetti è la prima donna italiana in orbita, e la prima trentina in assoluto.

Più di ogni altro astronauta nella storia ha contribuito a mantenere i rapporti con la Terra durante il suo viaggio, pubblicando migliaia di foto sui social network (potete accedere al suo profilo Flickr cliccando qui), lanciando messaggi e mettendosi più volte in contatto video con l'Italia, dalla "chiacchierata" con il Presidente della Repubblica alle trasmissioni televisive, dal video di Immagine girato per l'Unicef alle videoconferenze con i ragazzi delle scuole, come nel caso di due scuole trentine che hanno dialogato con lei al Muse.

Il Trentino ha chiaramente vissuto con un interesse del tutto particolare l'avventura spaziale di Samantha, nata a Milano ma cresciuta in Val di Sole e a Trento. Noi l'abbiamo seguita nei vari momenti del suo viaggio (per una rassegna di tutti gli articoli clicca qui), dal lancio alle prime emozioni a bordo dell'ISS, dagli imprevisti ("don't panic!") al saluto rivolto a casa per Natale.

Oggi, giovedì 11 giugno, è previsto il rientro della missione Futura 42 alla base di Baikonur, in Kazakistan. Per vedere, in una simulazione, cosa succederà durante la fase di rientro clicca qui. La diretta sarà trasmessa, a partire dalle 15.00 ora italiana, dalla webtv dell'Esa, streaming su youtube incorporato qui sotto...

Ore 16.25 "Non mi sarebbe dispiaciuto per nulla rimanere un po' di più nello spazio, ma come sempre...niente panico!"

Ore 16.21 Dopo i primi saluti i tre astronauti vengono caricati, seduti sulle proprie sedie, verso un punto medico per eseguire i test di rito

ORE 16.07 Samantha Cristoforetti è la seconda ad uscire

oRE 16.02 Il comandante Anton è il primo ad uscire dalla capsula

Ore 15.46 Sullo schermo appaiono le parole, in cirillico, "Sono atterrati!"

ORE 15.44 ATTERRAGGIO EFFETTUATO

Ore 15.42 elicotteri in volo verso la zona dell'atterraggio, dall'audio della diretta ESA si sente distintamente Samantha gridare di gioia 

Ore 15.34 Contatto stabilito con il controllo a Terra, pochi minuti all'impatto al suolo

Ore 15.31 Si è aperto il paracadute della capsula

Ore 15.22 Contatto con l'atmosfera e separazione dei tre moduli della Soyuz. Uno di questi moduli, la "capsula balistica" riporterà gli astronauti sulla Terra, atterraggio previsto in 24 minuti

Ore 15.16 Manca pochissimo al contatto con l'atmosfera ed alla separazione dei tre moduli della Soyuz, uno dei quali, la "capsula balistica", riporterà gli astronauti sulla Terra

Ore 15.00 Iniziata la diretta delle fasi finali del rientro, atterraggio previsto tra 40 minuti

Ore 14.11 Dalla base di Baikonur comunicano all'equipaggio della Soyuz che il meteo è buono

Ore 12.30 La Souyz si è staccata dalla Stazione Spaziale Internazionale, in volo autonomo

Ore 9.04 Ultimo selfie prima della chiusura dello sportello della navicella Soyuz

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento