Differenziata: arriva il codice utente per gli imballaggi, i sacchetti biodegradabili utili per l'organico

I tanto contestati sacchetti obbligatori, e a pagamento, per frutta e verdura nei supermercati in Trentino potranno essere utilizzati per l'organico

Novità per la raccolta differenziata a Trento: i sacchi azzurri per gli imballaggi leggeri forniti agli utenti per il nuovo anno (clicca qui per conoscere le modalità) saranno dotati di un codice identificativo. In questo modo Dolomiti Ambiente potrà risalire all'utente in caso di anomalie, usi impropri sia per quanto riguarda il  materiale all'interno che per i modi e gli orari di esposizione.

Non sono per ora previste sanzioni, salvo quelle previste dal regolamento di polizia urbana, ma con l'inizio del mese prossimo l'azienda potrà mandare degli avvisi ai cittadini indisciplinati.

In questo periodo di polemiche sui sacchetti biodegradabili obbligatori, ed a pagamento, nei supermercati arrriva però anche una buona notizia: i sacchetti tanto contestati, utilizzati  per frutta e verdura al supermercato, potranno essere usati anche per i rifiuti organici, ovviamente negli appositi bidoncini forniti dal Comune. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

Torna su
TrentoToday è in caricamento