Scoppia il compressore, 82enne muore nell'esplosione

Dramma in una falegnameria artigiana di Molina di Fiemme, l'uomo è stato portato d'urgenza all'ospedale S. Chiara, dove purtroppo è spirato

E' morto per l'esplosione di un compressore Rubino March, 82enne di Molina di Fiemme. Il tragico incidente è avvenuto nel tardo  pomeriggio di ieri, venerdì 12 ottobre, nella falegnameria di fammiglia, gestita dal  figlio. Rubino, ex falegname in pensione, si trovava nell'edificio al momento dell'esplosione. La causa dell'incidente è ancora da stabilire.

L'esplosione è stata così violenta da provocare danni ai locali interni dell'edificio, ed è stata avvertita dai vicini. Sul  posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco volontari e le ambulanze del 118. Vista  la gravità della situazione è stato fatto intervenire  l'elicottero da Trento.

L'uomo è stato portato d'urgenza all'ospedale S. Chiara, dove però  non ce l'ha fatta. Fatali  le lesioni riportate nello scoppio del macchinario. Come detto l'esatta dinamica  di quanto accaduto è al vaglio dei carabinieri di Cavalese, dell'Ispettorato del Lavoro e dei tecnici del Corpo permanente dei Vigili del Fuoco di Trento. Un dramma che ha scosso  l'intera comunità del piccolo paese fiemmese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento