Ruba la corrente dal vicino defunto: arrestato per furto di energia

Ad accorgersene sono stati i familiari del defunto che hanno trovato la porta della cantina bloccata con la colla, attraverso un foro nel muro invece entrava un cavo alquanto sospetto. Il vicino di cantina, muratore 55enne, ora è agli arresti domiciliiari

Si sono trovati per mettere ordine tra le cose del padre, ma hanno trovato la porta della cantina chiusa con la colla. Si può immaginare lo sgomento dei familiari di un cittadino rivano, dapoco deceduto, che si erano dati appuntamento per svuotare la  cantina del suo appartamento in rione San Giacomo: la porta non si apriva, la serratura era stata riempita di colla. Accanto alla porta hanno anche notato un foro nel muro e un cavo che vi passava attraverso.

Quando hanno capito di cosa si trattasse hanno chiamato i carabinieri: a bloccare la porta è stato uno dei vicini. Avendo la cantina confinante con quella del defunto ha praticato un foro nel muro per allacciarsi al contatore elettrico, ma temendo che qualcuno potesse entrare e scoprire tutto ha bloccato la porta della cantina. Qusta la ricostruzione dei carabinieri che ieri, venerdì 1 gennaio, hanno denunciato ed arrestato l'uomo, 55enne rivano. Si  trova ora agli arresti domiciliari con l'accusa di furto, a disposizione del magistrato. 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento