Rovereto: tutto pronto per l'evacuazione, ecco il numero da chiamare per l'accoglienza

Evacuazione nel raggio di un chilometro dal punto in cui è stato ritrovato l'ordigno della Seconda Guerra Mondiale. Nella zona "gialla" invece gli abitanti potranno restare nelle case ma con l'obbligo di non uscire fino alla conclusione delle operazioni. Ecco il numero da chiamare

AGGIORNAMENTO DOMENICA 15 ORE 10.00 BOMBA DISINNESCATA A22 E FERROVIA RIAPERTE, CLICCA QUI...

Rovereto si prepara all'operazione di disinnesco dell'ordigno bellico americano ritrovato nel cantiere dell'ex  Manifattura Tabacchi, prevista per domenica  prossima. Com'è noto sarà evacuata la poopolazione nel raggio di quasi un chilometri, vale a dire tutto il quartiere di  Borgo Sacco, ma tutta la città sarà interessata da divieti, deviazioni del traffico e delle corse degli autobus. Il Comune ha  anche predisposto un numero da chiamare per  ricevere tutte le informazioni, specialmente per coloro che necessitano di accedere al servizio di accoglienza gratito  predisposto dalla Protezione Civile presso l'Istituto Arcivescovile e l'Istituto Negrelli. Si tratta  di spazi in cui potranno passare la  giornata le  persone che sono chiamate a lasciare le proprie abitazioni. Il numero da chiamare è 0464-452555 e domani, lunedì 9 novembre, è l'ultimo giorno utile per prenotare l'accesso al servizio. 
L'ordinanza del sindaco divide la città in due zone, rossa e gialla, ecco le informazioni utili riguardo all'evacuazione nelle due zone:

Zona A, rossa: in questa zona l'evacuazione è obbligatoria.
Tutti i cittadini abitanti nella Zona A dovranno allontanarsi dalla propria abitazione entro e non oltre le ore 8:30 di domenica 15 novembre e potranno rientrare solo al termine delle operazioni di disinnesco.CHIUNQUE NON RISPETTI L'ORDINE DI EVACUAZIONE È PERSEGUIBILE AI SENSI DI LEGGE. In quest'area sarà interrotta l'erogazione della energia elettrica. Ecco l'ordinanza,  clicca qui...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zona B, gialla: tutti i cittadini potranno rimanere a casa con l’obbligo di non uscire dalla propria abitazione dopo le ore 8:30.
In alternativa è possibile uscire dall’area purché prima delle ore 8:30 e rientrare solo al termine delle operazioni di disinnesco. Non si esclude che l’interruzione di fornitura di energia elettrica che interesserà l’intera Zona rossa A possa interessare anche aree limitrofe a tale zona. Il piano di interruzione dell’energia elettrica verrà comunicato dall’azienda di gestione. L' Ospedale di Rovereto rientra nella Zona Gialla (B) pertanto è inaccessibile dopo le ore 8:30. Saranno predisposti due Posti Medici Avanzati temporanei per prestazioni sanitarie di urgenza. Eccoo l'elenco  delle vie  nella zona gialla, clicca qui...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento