Rivolta in carcere a Spini di Gardolo: indagati trenta detenuti

I reati contestati sono violenza pluriaggravata a pubblico ufficiale, incendio, danneggiamento, lesioni ed anche tentato sequestro di persona nei confronti di una operatrice di una cooperativa

Sono una trentina i detenuti indagati a vario titolo per la rivolta, scoppiata sabato 22 dicembre nel carcere di Spini di Gardolo a Trento. Si tratta di connazionali del detenuto che si è tolto la vita nella struttura penitenziaria. I reati contestati sono violenza pluriaggravata a pubblico ufficiale, incendio, danneggiamento, lesioni ed anche tentato sequestro di persona nei confronti di una operatrice di una cooperativa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    "Election Day", Trento al voto domenica 26 maggio: si vota dalle 7 alle 23

  • Cronaca

    Ha un infarto in farmacia e si accascia per terra: derubato mentre aspetta i soccorsi

  • Attualità

    Fallisce Mercatone Uno: 30 persone vanno al lavoro e trovano il negozio chiuso

  • Politica

    Elezioni europee, apertura straordinaria uffici comunali per tessere elettorali e documenti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Paura a Predazzo, auto esce di strada in curva e si ribalta

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

Torna su
TrentoToday è in caricamento