Ritrovato nel Lago di Garda il corpo di Marco Boni

Il corpo ritrovato circa un chilometro a sud del Belvedere è quello del ragazzo scomparso il 16 febbraio

Si è spezzato oggi il filo al quale erano appese le speranze di ritrovare vivo Marco Boni, il ragazzo scomparso da Riva del garda lo scorso 16 febbraio. Il corpo è stato ritrovato questa mattina dai robot subacquei della Polizia di Stato, nelle acque del lago. Secondo le prime informazioni il luogo del ritrovamento si troverebbbe circa un chilometro a sud del Belvedere, la terrazza panoramica alla partenza del sentiero della Ponale, dove il sedicenne è stato visto per l'ultima volta da un passante, oltre che alle videocamere che lo ritraggono mentre imbocca il sottopasso che porta alla terrazza a picco sul Garda.

In quel venerdì pomeriggio Marco si sarebbe dovuto incontrare con la madre, alla quale ha però scritto via sms di voler fare una passeggiata,. Proprio per questo in un primo momento le ricerche si sono concentrate sulle montagne circostanti, dove gli uomini del Soccoprso Alpino e dei Vigili del Fuoco e le unità cinofile hanno passato al setaccio ogni sentiero percorribile, raggiungendo con le corde anche luoghi impervi dove il ragazzo sarebbe potuto essere precipitato.

Martedì scorso i sommozzatori della Polizia di Stato di La Spezia hanno inziato a scandagliare anche il lago, partendo dal punto in cui Marco era stato visto l'ultima volta. Pochi giorni fa il vicequestore di Trento ha rbadito che gli elementi raccolti nel corso delle indagini permetterebbero di escludere l'ipotesi di un suicidio. L'uomo che ha visto Marco per l'ultima volta sulla terrazza panoramica, interrogato dalla Polizia, ha detto di aver scambiato qualche parola con lui. Quattro chiacchiere sullo stato dei lavori sul sentiero, nulla più, prima di andarsene. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

Torna su
TrentoToday è in caricamento