Rissa a bottigliate all'alba, Pattini: "Vigilantes fino alle 23? Soldi spesi male"

Il consigliere comunale Pattini tra i passanti che questa mattina hanno visto piazza Mostra transennata con gli uomini del reparto scientifico in azione

foto di Alberto Pattini

Indagini all'alba per il reparto scientifico dei Carabinieri di Trento tra piazza Mostra e via Torre d'Augusto dopo la rissa alle 4 del mattino, nella quale è rimasto a terra un ragazzo, gravemente ferito da una bottiglia rotta. Tanti i passanti che, verso le 8 del mattino, hanno osservato i militari in tuta bianca in azione nella piazza, transennata ed interdetta al passaggio pedonale.

"Vigilantes fino alle 23? Soldi buttati"

Tra loro il consigliere comunale Alberto Pattini, del Patt, che ha scattato alcune foto. "Sono anni che chiedo cotrolli notturni dopo l'una di notte in quella zona" spiega a Trento Today il consigliere. Teatro della rissa la centralissima piazza, di fronte al Castello del Buonconsiglio, ed a pochi passi dalla zona dove non meno di due giorni fa, è stato attivato il "custode di quartiere": una guardia giurata, armata, finanziata con fondi provinciali per 50.000 euro.

Il fatto è che il turno dei vigilantes in piazzetta del Conservatorio va dalle 19 alle 23. Una misura ritenuta insufficiente dal consigliere che boccia il progetto su tutti i fronti: "I vigilantes? Soldi buttati se la loro presenza é fino alle 23. Potebbero essere utili dalle ore 1 alle 4 del mattina. Cosa servono poi i vigilantes la mattina in Quadrilatero Santa Maria? A quell'ora gli spacciatori dormono".

Divieto di alcolici mai partito

La stessa piazzetta era stata al centro di un acceso dibattito qualche mese fa quando il Patt, votando con la minoranza in consiglio comunale, aveva approvato una mozione per chiedere, tra le altre cose, l'immediata istituzione del divieto di vendita di alcolici nella zona. Che fine ha fatto la proposta? "Il divieto non è mai partito perchè il sindaco non ha emesso nessuna ordinanza, violando il deliberato del consiglio. Si portano borse di alcolici in lattina o bottiglie e poi le rivendono. Dopo le 3 o 4 di notte dal Conservatorio si spostano". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Fuga di Gpl sulla Valsugana: bloccata anche la ferrovia Trento-Bassano

Torna su
TrentoToday è in caricamento