Pergine: insulti su facebook tra studenti, i carabinieri evitano una mega-rissa

Rivalità tra gli studenti degli istituti superiori di Levico e di Pergine su facebok ma lo scontro poteva essere reale. Ieri l'appuntamento per un regolamento di conti: in stazione sono in 150. Intervengono 15 carabinieri, la mediazione del comandante evita la rissa. Identificati 20 ragazzi e ragazze

Tutto è partito, sembra, da un episodio di aggressione ad una studentessa dell'Istituto alberghiero di Levico da parte di studeni del Marie Curie di Pergine. La voce è girata su facebook e le due fazioni, i due istituti, tramite lo sazio virtuale di internet hanno preparato lo scontro reale. Luogo del regolamento di conti la Stazione ferroviaria di Pergine.

La contesa su facebook non è però passata inosservata: qualcuno ha segnalato la cosa alla direzione della scuola di Pergine che ha allertato i carabinieri. Ad attendere i ragazzi in stazione ieri alle 17.00 c'erano 15 militari, oltre ad agenti della polizia locale. Appostati in stazione, in borghese, i carabinieri più giovani per non dare nell'occhio. In poco tempo sono arrivati a contare 150 ragazzi e ragazze.

Con i primi insulti e spintoni i carabinieri sono usciti allo scoperto, intervenendo per calmare gli animi: grazie alla mediazione del comandante Visco Girardi la rissa è stata evitata ed la piccola folla si è dispersa nel giro di un'ora. Mentre l'evento era in corso però, nei bagni della stazione, è scoppiato un violento litigio tra due studentesse, una di 18 anni e l'altra minorenne. Quest'ultima ha riportato contusioni che hanno fatto scattare, per precauzione, visto che lamentava dolori all'addome, la chiamata al 118 ed il trasporto in elicottero al S. Chiara, ma la ragazza oggi sta bene. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Regole più severe per gli inquilini Itea: arriva la "patente a punti"

  • Cronaca

    Convegno "Uomini e donne": la polizia carica i contestatori

  • Cronaca

    Monte Altissimo, trovano la neve e sono senza ramponi: recuperati dal Soccorso Alpino

  • Green

    I ragazzi della Marcia per il Clima ripuliscono il fiume

I più letti della settimana

  • Giornata Mondiale della Sindrome di Down: ecco cosa significano i "calzini spaiati"

  • Tragedia a Vezzano: muore investito dal suo camion

  • A Trento quasi una famiglia su due è composta da una sola persona

  • Valsugana: centrato dall'auto al bivio di Levico, muore motociclista

  • Sbranò un bimbo, ora è stata rieducata e adottata: una seconda vita per Asia

  • Medico opera la moglie senza autorizzazione: condannato per falso

Torna su
TrentoToday è in caricamento