Rissa tra due famiglie africane in un appartamento del Cinformi

L'intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio, a lanciare l'allarme è stato il personale della struttura

Poteva trasformarsi in tragedia la rissa sfociata tra due famiglie africane residenti in un appartamento messo a disposizione dal Cinformi a Villa Lagarina. L'intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio. Protagoniste due coppie, una di origine maliana l'altra nigeriana. Ancora sconosciuta la causa del diverbio, rapidamente degenerato: una delle persone coinvolte ha riportato ferite da arma bianca, guaribili in 10 giorni; lesioni da percosse ed abrasioni per l'altra persona coinvolta. I carabinieri hanno sequestrato tre coltelli da cucina, presumibilmente utilizzati nella lite da  uno dei due contendenti. Una delle due famiglie è stata trasferita in una struttura di accoglienza a Trento. A lanciare l'allarme è stato il personale del Cinformi. 
 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento