Rissa tra due famiglie africane in un appartamento del Cinformi

L'intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio, a lanciare l'allarme è stato il personale della struttura

Poteva trasformarsi in tragedia la rissa sfociata tra due famiglie africane residenti in un appartamento messo a disposizione dal Cinformi a Villa Lagarina. L'intervento dei carabinieri ha scongiurato il peggio. Protagoniste due coppie, una di origine maliana l'altra nigeriana. Ancora sconosciuta la causa del diverbio, rapidamente degenerato: una delle persone coinvolte ha riportato ferite da arma bianca, guaribili in 10 giorni; lesioni da percosse ed abrasioni per l'altra persona coinvolta. I carabinieri hanno sequestrato tre coltelli da cucina, presumibilmente utilizzati nella lite da  uno dei due contendenti. Una delle due famiglie è stata trasferita in una struttura di accoglienza a Trento. A lanciare l'allarme è stato il personale del Cinformi. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento