Riscaldamento acceso fino a 7 ore anche dopo il 15 aprile

Come ogni anno il 15 aprile scatta la limitazione, che consente però anche per la città il prolungamento dell'accensione degli impianti

Impianti di riscaldamento: dal 15  aprile, come ogni anno, scatta il limite. Ecco il comunicato del Comune di Trento...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto concerne la città (zona F) al termine del periodo invernale di esercizio degli impianti, 15 ottobre - 15 aprile, in presenza di situazioni climatiche ancora fredde è consentita automaticamente l’accensione degli impianti per un massimo di sette ore giornaliere, senza necessità di ordinanze comunali, esclusa la fascia oraria compresa fra le 23 e le 5.
Nella zona E, che coinvolge i sobborghi di Vigo Meano, Cortesano, Gazzadina, Montevaccino, Tavernaro, Villamontagna, Sprè, Oltrecastello, Cimirlo, Grotta di Villazzano, Valsorda e tutti i paesi del Bondone , non esiste alcuna limitazione di esercizio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento