Rifiuti abbandonati sotto il ponte delle Albere, Casa Pound pulisce: "Segnalateci altre situazioni"

Una piccola discarica di rifiuti, quasi interamente cartoni di vino, è stata segnalata sul gruppo facebook "Basta degrado": i militanti del circolo di via Marighetto ieri hanno ripulito tutto, ed invitano i cittadini a segnalare altri casi

"E' incredibile come un nuovissimo complesso residenziale, nel quale è stato investito molto denaro, versi già in questo stato di abbandono: di fatto le Albere si sono trasformate in una discarica a cielo aperto e probabilmente in un inadatto rifugio di fortuna per i senzatetto". Così dichiara il responsabile di Casa Pound Trento Filippo Castaldini con allegate le foto che vedete in questo articolo relative all'operazione di pulizia effettuata dai militanti del circolo di via Marighetto.

Per una volta non sono sotto accusa per i presunti metodi violenti, e non si sono limitati ad una delle consuete "azioni dimostrative" ovvero all'affissione di striscioni durante la notte per poi rivendicare il gesto il mattino successivo. Questa volta si è trattato di una "buona azione", certo non fine a se stessa ma con il consueto sfondo politico, di denuncia del degrado urbano ed attacco all'amministrazione comunale ed un pretesto per prendersela con i profughi. 

In realtà la situazione di degrado non riguarda tutto il quartiere di Renzo Piano, ma il ponte che collega il parco alla centrale termica, sotto la cui arcata si è formata una piccola discarica di rifiuti, quasi interamente costituita da confezioni in cartone di vino. La situazione era stata segnalata alcuni giorni fa sulla pagina facebook "Basta degrado, riprendiamoci Trento", un gruppo in cui vengono quotidianamente postate le notizie riguardanti criminalità e sporcizia nei vari quartieri della città.

I militanti di Casa Pound hanno raccolto la segnalazione e ripulito tutto: risultato una dozzina di sacchi delle immondizie pieni. Responsabili di queste situazioni di degrado sono, secondo i militanti della tartaruga, le istituzioni (sic) "troppo occupate con profughi e tagli alla sanità per preoccuparsi delle reali condizioni della città - si legge nella nota - invitiamo i cittadini a segnalarci altre spiacevoli situazioni". IMG_5373-2IMG_5371-2IMG_5374-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

Torna su
TrentoToday è in caricamento