Rifiuti abbandonati in Bondone, dal 2017 arriva la chiave elettronica

Operazione di pulizia in Bondone: in 7 casi è scattata la sanzione, ma il malcostume dilaga. L'entrata in vigore della chiave elettronica rischia di peggiorare la situazione

Un camion di rifiuti ingombanti ed altri 34 quintali di materiale vario abbandonato lungo le strade del Bondone. E' questo il triste "raccolto" dei controlli eseguiti dalla Polizia locale e da Dolomiti ambiente sulla montagna di Trento.

Una situazione ancor più grave in vista dell'entrata in vigore del nuovo sistema di raccolta dal 1° gennaio 20017 sul Monte Bondone: i nuovi bidoni del residuo saranno usufruibili solamente con la chiave elettronica consegnata agli aventi diritto.

Il Comune ricorda che tutte le tipologie rifiuti (ad eccezione del residuo), compresi indumenti usati e tessili, medicinali, pile e batterie esauste, mobili e suppellettili, copertoni, elettrodomestici, ecc. possono essere smaltiti gratuitamente presso tutti i Centri di raccolta materiali, mentre per i rifiuti ingombranti è possibile richiedere il servizio di ritiro a domicilio (dietro pagamento di 25 euro) da parte di Dolomiti ambiente. Già nei prossimi giorni gli agenti della Polizia Locale eseguiranno nuovi controlli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

Torna su
TrentoToday è in caricamento