Ricercato a Trento, arrestato a Rimini

Atti persecutori, sequestro di persona e lesioni ai danni della ex:i fatti risalgono all'agosto 2010. Sul 49enne arrestato ieri a Rimini pende una condanna a 10 mesi di reclusione, i carabinieri lo hanno trovato in un bar mentre seguiva la partita della Juventus

Dovrà scontare dieci mesi di reclusione il 49enne ricercato dalla Procura di Trento per dei fatti risalenti all'agosto del 2010 e rintracciato dai carabinieri ieri sera in un bar di Rimini. E' accusato di sequestro di persona, atti persecutori e lesioni personali ai danni dell'ex compagna. Ieri sera l'uomo si trovava in un bar della città balneare romagnola, stava seguendo alla televisione la partita della Juventus. La notizia è riportata sul sito Newsrimini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento