Comune unico in Primiero: lo vorrebbe anche lo "zio" Luigi, e altri mille...

L'immagine del celebre primierotto, ingegnere dell'Impero Austroungarico, compare sui volantini della petizione per unificare i comuni del Primiero, come la figura patriottica americana dello "zio Sam". Superate le mille firme. Nel frattempo si avvicina la data delle votazioni in dieci comuni trentini

Petizione per unire i comuni del Primiero: sarebbe d'accordo anche Luigi Negrelli. E' la trovata dei sostenitori della campagna per il "comune unico" che dopo il gazebo montato domenica scorsa a Fiera hanno raccolto le firme dei cittadini questa mattina a Transacqua, Imer e Pieve. I manifesti della campagna ricordano quelli per il reclutamento dei soldati nell'esercito degli stati uniti con il celebre "Zio Sam": questa volta la causa è più pacifica, anche se non mancano come è naturale gli oppositori, e sotto la scritta "I want you" compare l'immagine dell'ingegnere che progettò il canale di Suez, originario del Primiero. La campagna ha raccolto più mille firme contando anche quelle della petizione lanciata sul sito internet change.org. Tra i motivi della richiesta, ancora informale, ai candidati per le elezioni comunali del 2015 ci sono ragioni di natura economica, ovvero i risparmi che si avrebbero unificando gli enti, e anche esigenze di una visione comune per il rilancio della vallata. 

Nel frattempo si avvicina la data in cui i cittadini di dieci comuni trentini saranno chiamati ad esprimersi sulle relartive fusioni: si tratta dei comuni di San Lorenzo in Banale e Dorsino; Bersone, Daone e Praso; Taio, Coredo, Tres, Samaro e Vervò in Val di Non. Il referendum si svolgerà domenica 13 aprile e potrebbe far diminuire di sette unità il numero dei comuni in Trentino: 217. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Alzheimer, nasce la Carta dei Diritti per chi si prende cura di un familiare

I più letti della settimana

  • Nuvole da fantascienza nei cieli di Trento: ecco di cosa si tratta

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Schianto contro un camion sul rettilineo: muore motociclista

Torna su
TrentoToday è in caricamento