Rave party nei boschi di Volano: denunciato un 45enne

Sono ben 58 le persone deferite alla Procura per invasione di terreno pubblico, tra cui un 45enne trentino identificato come "organizzatore" della festa

E' un 45enne trentino l'organizzatore del rave party abusivo che nella notte di Ferragosto ha richhiamato una settantina di persone nei boschi di Volano.

I carabinieri sono intervenuti per fermare la festa, in località S. Antonio: 58 le persone denunciate alla Procura di Rovereto, provenienti da Veneto, Emilia Romagna e Lombardia, oltre al trentino che, secondo i carabinieri, avrebbe organizzato il tutto. Per tutti il reato contestato è quello di invasione di terreno pubblico.

La festa si sarebbe infatti svolta su un terreno di proprietà del Comune di Volano, dove sorge anche una struttura il cui utilizzo si può regolarmente richiedere presso gli uffici comunali.

A quest'accusa il presunto organizzatore dovrà aggiungere quelle relative alle violazioni delle norme sugli eventi, per aver organizzato una serata di "intrattenimento danzante" (sic) senza le relative autorizzazioni. 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento