Rapina con pistola in una villa: il padrone di casa mette in fuga i ladri a mani nude

Caccia ai malviventi in tutto il Trentino dopo la tentata rapina a Caldonazzo, nella casa di una coppia: i ladri sono fuggiti senza rubare nulla, dopo una colluttazione con il padrone di casa

E' caccia ai malviventi in tutto il Trentino dopo la rapina in villa avvenuta a Caldonazzo nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 febbraio. Due uomini si sono introdotti nella villa di una coppia: Ottorino Pompermaier, 76 anni, dopo essere stato colpito al volto con il calcio di una pistola sarebbe riuscito a colpire a sua volta uno dei due rapinatori. La moglie nel frattempo sarebbe riuscita a chiamare i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ladri sono scappati senza rubare nulla. Pompermaier ha riportato ferite non gravi in seguito alla colluttazione. I carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana indagano a tutto tondo per dare un volto ed un nome ai malviventi, e tutte le stazioni dell'Arma in Trentino sono state allertate

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Supermercati: vietato scegliere quello più conveniente, spesa solo vicino a casa

  • Coronavirus, Fugatti: "No ad arrivi nelle seconde case. Chiesti controlli pesanti"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento