Rapina con pistola in una villa: il padrone di casa mette in fuga i ladri a mani nude

Caccia ai malviventi in tutto il Trentino dopo la tentata rapina a Caldonazzo, nella casa di una coppia: i ladri sono fuggiti senza rubare nulla, dopo una colluttazione con il padrone di casa

E' caccia ai malviventi in tutto il Trentino dopo la rapina in villa avvenuta a Caldonazzo nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 febbraio. Due uomini si sono introdotti nella villa di una coppia: Ottorino Pompermaier, 76 anni, dopo essere stato colpito al volto con il calcio di una pistola sarebbe riuscito a colpire a sua volta uno dei due rapinatori. La moglie nel frattempo sarebbe riuscita a chiamare i carabinieri.

I ladri sono scappati senza rubare nulla. Pompermaier ha riportato ferite non gravi in seguito alla colluttazione. I carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana indagano a tutto tondo per dare un volto ed un nome ai malviventi, e tutte le stazioni dell'Arma in Trentino sono state allertate

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento