Rapina in via Veneto: barista colpita dal calcio della pistola

Rapina in un tranquillo bar di via Veneto. La titolare è stata colpita al volto

Il bar della rapina

Si è ritrovata un'arma puntata in faccia, e senza aver avuto nemmeno il tempo di rispondere alle minacce del rapinatore, è stata colpita con il calcio della pistola al volto. Vittima la titolare di un bar di Via Veneto. Questa la prima ricostruzione, secondo quanto riportato dall'Ansa, di quanto avvenuto nel primo pomeriggio di venerdì 29 marzo nella tranquilla via non lontana dal centro di Trento.

Secondo quanto raccontato dalla donna, soccorsa dal 118 e sotto shock, l'uomo le avrebbe itimato di aprire la cassa e senza darle il tempo di reagire l'avrebbe colpita per poi fuggire. E' ricercato dalle forze dell'ordine in tutta la città.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Jovanotti arriva a Plan De Corones: "Il concerto deve finire alle 20.30, venite presto"

  • Fermati con 33 chili di funghi nell'auto: multa da 1.000 euro per quattro turisti

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

  • Prende a martellate marito e figlia poi telefona alla Polizia: "Li ho uccisi io"

Torna su
TrentoToday è in caricamento