Funghi: controlli del servizio micologico, sequestrate 74 specie pericolose

Nel periodo dal 2 luglio al 29 ottobre i controlli complessivi sono stati circa 250 per un totale di 132 chilogrammi verificati: 74 le specie ritirate perché potenzialmente pericolose e 2 le specie ritirate perché potenzialmente mortali

Si è svolto dal 2 luglio al 29 ottobre il servizio di controllo dei funghi raccolti, operativo grazie al protocollo d'intesa firmato tra Comune, Azienda provinciale per i servizi sanitari e Gruppo micologico 'G. Bresadola di Trento'.  Il controllo preventivo ha rilevato la presenza di diverse specie velenose o non commestibili, impedendo il verificarsi di pericolose intossicazioni. L'Apss in particolare segnala 74 specie ritirate perché potenzialmente pericolose e 2 specie ritirate perché potenzialmente mortali. L'affluenza al controllo ha risentito della stagione non particolarmente propizia nei mesi di luglio, agosto e in parte di ottobre. Solamente a settembre si è raggiunta una discreta quantità di controlli grazie ad una consistente ma temporanea crescita di funghi. Nel periodo considerato i controlli complessivi operati sono stati circa 250 per un totale di 132 chilogrammi verificati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio micologico è stato effettuato dalle 8 alle 10 nelle giornate di lunedì, mercoledì e sabato, ad esclusione dei giorni festivi, nella casetta collocata in piazza Vittoria: 51 le giornate lavorative, di cui 33 curate dal Gruppo Bresadola e 18 dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari.  Il servizio viene svolto di norma con l'impiego di due esperti micologi a rotazione ed è mirato a fornire consulenze gratuite ai cittadini per la verifica della commestibilità di funghi raccolti per il consumo personale, oltre che supporto alla certificazione dei funghi destinati alla vendita. Contribuisce inoltre a rendere consapevoli le persone rispetto ai rischi sanitari-alimentari connessi alla commestibilità dei funghi e fornisce consulenza sulla raccolta il consumo e la conservazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento