Valsugana: 4 corsie sulla "retta mortale", la Provincia mette sul piatto 40 milioni

Investimento voluto dalla Giunta per il tratto tristemente famoso della SS47. Fugatti: "Abbiamo preso un preciso impegno elettorale"

La Provincia ha previsto un investimento da 40 milioni di euro per mettere in sicurezza la statale della Valsugana tra Castelnuovo e Grigno. La retta, purtroppo teatro di diversi incidenti mortali, è stata rivista in un progetto preliminare che sarà ora sottoposto ai pareri degli enti locali, in una serie di incontri. 

Il progetto prevede la creazione di due corsie per senso di marcia, ed una strada ad uso interno per collegare i paesi. Sul tratto in questione però si era mossa anche la precedente Giunta Rossi, in particolare dopo l'ultimo incidente mortale, prevedendo opere di messa in sicurezza. Opere che andranno ora concertate con il nuovo progetto.

"Ora è necessario poter definire gli ulteriori interventi, integrati con quelli in corso e volti a garantire la separazione del traffico veicolare di transito da quello locale - ha detto il presidente Fugatti -. E' un forte segnale di attenzione nei confronti delle comunità interessate per il quale abbiamo preso un preciso impegno in campagna elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento