Profughi, contingente aumentato a 1172 persone

Il Ministero dell'Interno ha chiesto alla Provincia di aumentare del 20% il numero di richiedenti protezione internazionale fino ad arrivare quindi a 1.172 persone. Attualmente i profughi ospitati in provincia sono 906. Da gennaio il trasferimento dei migranti alle caserme Damiano Chiesa

Con una delibera approvata venerdì scorso, la giunta provinciale ha prorogato fino al 31 dicembre 2016 il piano straordinario di accoglienza dei profughi inviati dal Viminale nell’ambito della distribuzione nazionale. Al Trentino viene assegnato un contingente pari allo 0,9% del totale. Nel corso del 2015 sono state accolte nella nostra provincia 1.282 persone. Il Ministero dell'Interno ha chiesto alla Provincia di aumentare  del 20% il numero di richiedenti protezione internazionale fino ad arrivare quindi a 1.172 persone.

Attualmente il Trentino ospita 906 profughi. La Provincia erogherà vitto e alloggio, assistenza linguistica, sostegno psicologico, assistenza nei rapporti burocratici oltre ad aspetti più pratici come il "pocket money", 2 euro e 50 centesimi al giorno, e una tessera telefonica prepagata da 15 euro. Tutto a carico dello Stato. Circa 115mila euro sono stati destinati per sistemare parte della caserma Damiano Chiesa che da gennaio sarà adibita all'accoglienza straordinaria di migranti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento