Richiedenti asilo arrestati per droga, Rossi: "Spetta allo Stato espellerli"

"Chiediamo, come sempre facciamo, che lo Stato faccia la sua parte fino in fondo". Cinque dei 12 richiedenti asilo arrestati erano accolti in Trentino

L'operazione antidroga che ha portato all'arresto di 12 richiedenti asilo ha visto la collaborazione attiva di Cinformi, l'ente provinciale che gestisce l'accoglienza in Trentino. La precisazione arriva da una conferenza stampa convocata dalla Provincia all'indomani della vasta operazione della Questura che ha sgominato una banda di narcotrafficanti, quasi tutti di origine africana, tra Verona, Vicenza, Trento e Ferrara.

Cinque delle 43 persone raggiunte da provvedimenti cautelari erano ospitate in Trentino: 2 arrestate e 3 ccon divieto di dimora. Quattro dei cinque richiedenti asilo coinvolti erano alloggiati presso quattro diverse strutture a Trento ed uno nel Bed and Breakfast di San Lorenzo in Banale messo a disposizione da un privato al sistema dell'accoglienza provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le persone al centro di provvedimenti giudiziari, 5 accolte in Trentino a fronte di 1.541 richiedenti asilo presenti, creano un grave danno al progetto di accoglienza, agli altri migranti e alla percezione, da parte della comunità - ha detto il presidente Ugo Rossi ringraziando le forze dell'ordine - Proprio per questo è interesse primario della Provincia autonoma di Trento che venga stroncata sul nascere ogni forma di devianza e di condotta incompatibile col principio di accoglienza responsabile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Casting a Trento per un nuovo film: si cercano comparse esili o dal 'volto antico'

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Casa gratis in cambio di volontariato: ecco il bando

Torna su
TrentoToday è in caricamento