Mattarella a Trento rende omaggio ai caduti austroungarici

Il Capo dello Stato a Trento per la 91esima Adunata degli Alpini: visita al Dos Trento ed al Cimitero monumentale, poi il saluto alla sfilata accompagnato dal volo delle Frecce Tricolori

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato verso le dieci al cimiteromonumentale di Trento, dopo aver deposto una corona al Mausoleo di Cesare Battisti sul Dos Trento.

Il Capo dello Stato ha percorso a piedi il viale  principale del cimitero scortato dai servizi di sicurezza. Si è recato prima al monumento ai caduti austroungarici, accolto dal presidente dell'Ana di Trento Maurizio Pinamonti, dal console austriaco in Italia Wolfgang Spadinger, e dal vicepresidente della Croce Nera austriaca Walter Murauer.

Mattarella era accompagnato dalla presidente del Senato Elisabetta Casellati e dalla ministra della Difesa Roberta Pinotti. Nella delegazione, tra le tante autorità, anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e, tra  le autorità locali, il presidente della provincia di Trento Ugo Rossi ed il sindaco Alessandro Andreatta. Presente anche il prsidente  della Federazione trentina degli Schützen Enzo Cestari.

Una volta deposta la corona in memoria  dei caduti con la divisa austroungarica, Mattarella ha ripercorso a piedi  il viale per recarsi nella parte opposta del cimitero dove si trova il sacrario militare dedicato ai caduti italianni. Anche in questo caso il presidente ha deposto una corona di fiori in un momento di silenzio e raccoglimento, per poi recarsi in piazza Dante sul palco d'onore della sfilata degli alpini, che prosegue dalle 9.00 del mattino odierno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel momento in cui il Presidente ha preso posto sulla tribuna il volo delle Frecce Tricolori ha solcato i  cieli di Trento. La pattuglia acrobatica nazionale ha disegnato un cerchio nell'aria con i tre colori della bandiera nazionale per salutare la città ed i 300.000 alpini presenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

  • In arrivo temporali, grandinate e raffiche di vento: allerta della protezione civile

Torna su
TrentoToday è in caricamento