Rubata la statua di Gesù bambino dal presepe di piazza Duomo

Sul tiste episodio indaga la Polizia Locale. Risvolto curioso: tradizionalmente la statua viene esposta dal mattino del 25 dicembre, ma quest'anno il Comune ha deciso di anticipare i tempi

foto Maurizio Rossi

Triste episodio di furto nella notte tra venerdì e sabato, in pieno centro storico: sparita la statua di Gesù bambino dal presepe allestito in piazza Duomo. Sull'accaduto indaga la Polizia Locale. L'assessore comunale Roberto Stanchina ha espresso biasimo, e tanta amarezza, per il gesto, messo a segno da ignoti. Oltre all'evidente danno morale c'è anche un non poco consistente danno economico dato che la statua lignea a grandezza naturale è stata scolpita a mano dai mastri artigiani di Tesero. C'è poi un riisvolto particolarmente curioso della vicenda: la tradizione vuole che la statua di Gesù bambino sia posta nella mangiatoia solamente la mattina del 25 dicembre. Il Comune ha deciso, in barba alla tradizione, di bruciare le tappe. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento