Piazza Duomo, ecco chi ha messo un bambolotto al posto del Gesù Bambino rubato

E' stato un privato cittadino a riempire, con un semplice bambolotto, la mangiatoia rimasta vuota dopo il furto della statua lignea avvenuto prima di Natale

foto di Maurizio Rossi

Ha "confessato" di fronte alle telecamere del TGR regionale l'uomo che ha messo un bambolotto di plastica nel presepe di piazza Duomo, al posto della statua in legno, rubata prima di Natale. Farmacista di origine lombarda, da anni residente in Trentino, all'alba del 1° gennaio ha messo il bambolotto nella mangiatoia. Un gesto privo di  qualsiasi ironia, anzi: la data è stata scelta in quanto festività della Sacra Famiglia.

All'intervistatore ha detto di essersi anche preso cura del presepe rimuovendo qualche bottiglia di vetro ed altre tracce della precedente serata di bagordi. Nel fratttempo proseguono le indagini della Polizia Locale per risalire agli autori del  furto della vera statua. Con tutta probabilità non si è trattato di vandalismo o di sacrilegio ma di un furto vero e proprio visto che il valore della statua, realizzata dai mastri artigiani di Tesero, è di alcune migliaia di euro.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento