Giudicarie: la polizia cerca i ladri, gli automobilisti segnalano il posto di blocco

La Polizia Locale delle Giudicarie in un post su facebook: "Solidarietà tra automobilisti pericolosa, oltre che vietata"

Una rapida sequenza di lampeggiamenti con i fari abbaglianti per segnalare una pattuglia nella direzione opposta: un gesto conntroproducente e pericoloso, secondo la Polizia Locale delle Giudicarie che oggi ha scritto un lungo post su facebook indirizzato agli automobilisti della valle.

I posti di blocco disposti nelle scorse notti erano infatti mirati a contrastare la recente ondata di furti verificatasi in zona. A tutela, quindi, della sicurezza e della proprietà di tutti. "Spiace notare come, non più tardi di ieri sera, la presenza di una pattuglia posizionata proprio per tentare di prevenire tali reati fosse segnalata svariati chilometri prima dal lampeggio incessante effettuato dai veicoli che procedevano in senso contrario". 

La Polizia delle Giudicarie ricorda inoltre che tale "solidarietà tra automobilisti", com'è impropiamente chiamata, è vietata. Teoricamente potrebbe essere considerata favoreggiamento. La Polizia delle Giudicarie qualche anno fa aveva anche lanciato una campagna contro i gruppi su Whatsapp nei quali venivano segnalati posti di blocco e autovelox. Il caso ebbe rilevanza nazionale poichè i fondatori del gruppo erano finiti  nei guai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

  • Diciottenne blocca il bus e prende il vetro a testate, poi aggredisce autista ed agenti

Torna su
TrentoToday è in caricamento