Si scaglia contro i carabinieri, arrivano anche Polizia e vigili: arrestato

Ci sono volute tre pattuglie per fermare e bloccare l'uomo, su tutte le furie, risultato poi già noto alle forze dell'ordine

E' stato riconosciuto in piazza Portèla come persona già nota alle forze dell'ordine. I carabinieri hanno deciso di controllarlo, e lui per tutta risposta ha iniziato ad inveire contro di loro, prendendoli poi a calci e spintoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato arrestato per resistenza, violenza e minacce a pubblico ufficiale il cittadino tunisino, protagonista dell'episodio, avvenuto nella serata di domenica 12 gennaio nel quartiere di Santa Maria Maggiore. I carabinieri hanno chiamato a rinforzo una pattuglia della Polizia di Stato ed una della Polizia Locale. A quel punto il giovane è stato bloccato ed arrestato. Uno dei militari ha riportato lesioni al polso, di lieve entità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento