Cavalese, trova per terra un portafoglio con 1.100 euro e lo restituisce

Il proprietario, rintracciato dai carabinieri, ha poi raccontato che i soldi contenuti nel portafoglio erano il guadagno della sua attività e che lo smarrimento era avvenuto a causa di una scucitura della tasca dell’indumento che lo custodiva

Un bel gesto di onestà in prossimità delle festività pasquali, che ha avuto per protagonista un uomo di Tesero, il quale ha trovato per strada a Cavalese un portafoglio da uomo con all’interno denaro contante per una somma di oltre 1.100 euro, oltre ai vari documenti e tessere personali. L’uomo ha subito raggiunto il Comando dei carabinieri, spiegando al militare di servizio alla caserma il tutto e consegnandogli quanto ritrovato. I Carabinieri, dalla verifica dei documenti contenuti nel portafoglio, hanno informato il legittimo proprietario del ritrovamento, risultato essere un artigiano libero professionista di Molina di Fiemme.

L’uomo non si era ancora accortodi aver perso il portafoglio, dove non mancava nulla, nemmeno una moneta di 20 lire risalente al 1929 che custodiva gelosamente. Nella circostanza ha avuto modo di incontrare il protagonista del ritrovamento, che ha ringraziato per il suo nobile gesto. L’artigiano ha poi raccontato che i soldi contenuti nel portafoglio erano il guadagno della sua attività e che lo smarrimento era avvenuto a causa di una scucitura della tasca dell’indumento che lo custodiva. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • Una turbolenza chiude la vela del parapendio e lo fa precipitare da 2mila metri: morto

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Poliziotto trascinato da una moto in fuga sulla statale per 500 metri: in prognosi riservata

  • Fuga di Gpl sulla Valsugana: bloccata anche la ferrovia Trento-Bassano

Torna su
TrentoToday è in caricamento