Ponte dei Servi: tutto sotto controllo. Interrogazione di Savoi dopo Genova, la Provincia rassicura

Dopo la tragedia di Genova la paura per i ponti in calcestruzzo degli anni '60 non ha risparmiato il Trentno, la Provincia assicura: "Nessun pericolo"

Il Ponte dei Servi a Comano

"Situazione sotto controllo. Il Ponte dei Servi, vicino a Ponte Arche, non presenta problemi strutturali ed è controllato con regolarità". La risposta arriva dall'Assessorato alle Infrastrutture, ambiente e urbanistica della Provincia autonoma di Trento, in merito all'interrogazione del consigliere leghista Savoi che, sulla scia della tragedia di Genova e dei conseguenti timmori scatenatisi  in tutta Italia riguardo ai vecchi viadotti, informazioni sullo stato della struttura.

"Alla luce di quanto rilevato nel corso dei controlli e delle ispezioni da parte del Servizio Gestione Strade della Provincia – si legge nella nota - non sono emerse situazioni di degrado degli elementi costitutivi del ponte rilevanti sotto il profilo strutturale. Si sono invece osservati puntuali fenomeni di degrado del calcestruzzo corticale che hanno messo a nudo localmente alcune delle barre in acciaio più superficiali, annegate nel getto di calcestruzzo, con cui sono stati costruiti i singoli elementi del ponte. Si tratta di fenomeni in osservazione da tempo e costantemente monitorati, che interessano principalmente elementi dell’orditura secondaria del ponte e non la struttura fondamentale".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato più conveniente di Trento? Ecco il "calcolatore" online di Altroconsumo

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

  • Incidente a Ledro, motociclista perde il controllo e si schianta: portato via in elicottero

  • Trascina un agente per 500 metri: si è costituito il motociclista pirata

Torna su
TrentoToday è in caricamento