Bimba colpita dal sasso sulla Ponale, strada chiusa ad ottobre

I soldi ci sono, la disgrazia ha riportato la questione in prima pagina. I lavori inizieranno ad ottobre, le reti paramassi risalgono al periodo in cui il sentiero era ancora una strada

I soldi per la manutenzione straordinaria della strada Ponale ci sono, i lavori partiranno ad ottobre. Il caso della bambina di 3 anni colpita da un sasso mentre percorreva l'ex strada panoramica del Garda, dal 2004 percorribile solamente a piedi ed in bici, ha riportato il problema sicurezza in prima pagina.

Le reti paramassi risalgono al periodo in cui la strada era ancora  aperta alle auto. I lavori per trasformarla in sentiero costarono circa mezzo milione di euro, ed ora ne sarebbero in arrivo altrettanti, atttraverso il Fondo strategico della Comunità di Valle. Sicuramente il caso (una tragedia sfiorata, la piccola è ancora ricoverata all'ospedale di Verona) ha dato una spinta ai lavori, manca solo la delibera della Giunta. La strada sarà  presumibilmente chiusa a partire  da ottobre.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini a Pinzolo: "Reintrodurre la leva militare"

  • Cronaca

    Dispersi nella neve al Refavaie, salvati dal Soccorso Alpino

  • Green

    Api in pericolo a Trento sud. La replica della Fondazione Mach: "Tutto regolare"

  • Cronaca

    La tuta alare non si apre, muore base jumper

I più letti della settimana

  • Orrore in un capannone di Scurelle: smontavano le bare prima di cremare i corpi

  • Ecco il rarissimo gatto dorato, fotografato dai ricercatori del Muse in Tanzania

  • Bare e cadaveri abbandonati in un capannone in Valsugana: indagano i carabinieri

  • A22: maxitamponamento, 17 feriti ed autostrada bloccata

  • La tuta alare non si apre, muore base jumper

  • Due incidenti nella notte a Riva del Garda: feriti tre ventenni

Torna su
TrentoToday è in caricamento