Bimba colpita dal sasso sulla Ponale, strada chiusa ad ottobre

I soldi ci sono, la disgrazia ha riportato la questione in prima pagina. I lavori inizieranno ad ottobre, le reti paramassi risalgono al periodo in cui il sentiero era ancora una strada

I soldi per la manutenzione straordinaria della strada Ponale ci sono, i lavori partiranno ad ottobre. Il caso della bambina di 3 anni colpita da un sasso mentre percorreva l'ex strada panoramica del Garda, dal 2004 percorribile solamente a piedi ed in bici, ha riportato il problema sicurezza in prima pagina.

Le reti paramassi risalgono al periodo in cui la strada era ancora  aperta alle auto. I lavori per trasformarla in sentiero costarono circa mezzo milione di euro, ed ora ne sarebbero in arrivo altrettanti, atttraverso il Fondo strategico della Comunità di Valle. Sicuramente il caso (una tragedia sfiorata, la piccola è ancora ricoverata all'ospedale di Verona) ha dato una spinta ai lavori, manca solo la delibera della Giunta. La strada sarà  presumibilmente chiusa a partire  da ottobre.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Scuola

    Nuova maturità, gli studenti: "Non siamo cavie". Piazza Venezia bloccata

  • Attualità

    Abbattuti i due grandi alberi di piazza Lodron

  • Attualità

    Vandali alla chiesa di Montevaccino: distrutte finestre e crocifisso

I più letti della settimana

  • Mancano autisti, Uil: "Contributo ai giovani per le patenti di camion e autobus"

  • Camion rimane "sospeso" sul terrapieno: autista miracolato

  • Disco orario a pile per essere sempre in regola: la Polizia Locale scopre il trucco

  • Bloccati al bivacco, trovano il ghiaccio e non riescono più a scendere

  • Gioia e Ginevra morte sulla A22, la madre a processo per omicidio stradale

  • Arrestati sette anarchici, blitz dell'Antiterrorismo nella notte

Torna su
TrentoToday è in caricamento