Buca le ruote della stessa auto cinque volte in sei mesi, pensionato denunciato

Sei episodi di vandalismo in cinque mesi, vittima sempre la stessa donna: grazie alla testimonianza di un cittadino i carabinieri sono riusciti ad identificare l'autore, un pensionato della Val di Non

Vandalo seriale denunciato in Val di Non: nell'arco di sei mesi avrebbe per ben cinque volte squarciato con un coltello gli pneumatici dell'utilitaria di una donna residente a Spormaggiore. I carabinieri sono arrivati dopo mesi di indagini ad identificare e denunciare un pensionato del paese per danneggiamento.

La svolta è arrivata lo scorso 6 aprile: l'episodio si è verificato a San Michele all'Adige, luogo dove la donna lavora, in pieno giorno. Un residente ha udito il botto degli pneumatici forati e, notando un'auto che si allontanava in tutta fretta, è riuscito ad annotare il modello e le prime due lettere dela targa presentandosi il giorno seguente dai carabinieri per testimoniare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno subito messo in relazione l'episodio con i quattro precedenti, verificatisi a novembre e dicembre a Spormaggiore ed a febbraio e marzo a San Michele. Il fatto che la vittima fosse sempre stata la stessa fanno pensare ad un'azione mirata, ma l'intento potrebbe essere stato anche quello di colpire un parente della donna, che evidentemente ha in disponibilità l'auto ripetutamente danneggiata. Il pensionato, portato in caserma, ha ammesso le proprie responsabilità ma ha taciuto riguardo al movente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento