Serra per cannabis e pistola clandestina: nei guai un cinquantenne

Un uomo di Carisolo è stato arrestato per detenzione di stupefacenti e di arma da fuoco non dichiarata

Marijuana e pistola: doppia denuncia per un cinquantenne incensurato di Pinzolo che nei giorni scorsi ha ricevuto a casa la visita dei Carabinieri della stazione locale. I militari lo tenevano d'occhio da un po'. Con la perquisizione i sospetti sono stati confermati: una serra artigianale per la coltivazione "in-door" di cannabis, con tanto di lampade e ventole, piante e marijuana essiccata pronta per essere consumata.

I carabinieri però non potevano aspettarsi di trovare anche un'arma: un revolver calibro 32, con matricola abrasa; un'arma non dichiarata e quindi detenuta clandestinamente. L'uomo è stato immediatamente arrestato e si trova ora in regime di domiciliari in attesa dell'udienza direttissima. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento