Tenta di rubare la pistola ai carabinieri, li prende a calci e morsi e ne manda tre al Pronto Soccorso

Protagonista una donna, fermata in centro città, che ha dato in escandescenze. Il gesto avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori

Si è scagliata contro i carabinieri, che le stavano chiedendo i documenti per  un normale controllo, mandandone tre al Pronto Soccorso e tentando di rubare la pistola di uno di loro.  Avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi il gesto sconsiderato di una donna, fermata a Trento poco prima della mezzanotte tra mercoledì 28 e giovedì 29 novembre. Alla vista delle divise ha dato in escandescenze, la prontezza del ccarabiniere ha impedito che la donna potesse impossessarsi dell'arma. E' stata portata alla caserma di via Barbacovi e denunciata per resistenza a pubblico ufficiale e tentata rapina. 

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

  • Falena gigante sul balcone di una nostra lettrice: ecco di che specie si tratta, la spiegazione del Muse

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento