Piramidi di Segonzano minacciate dal Prg, Cia: "Diventino patrimonio Unesco"

Ha già raggiunto le mille firme in una settimana la petizione lanciata sul sito change.org che ha l'ambizioso obiettivo di far inserire le piramidi di Segonzano nel Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Com'è noto i tempi per il riconoscimento sono piuttosto lunghi e le motivazioni devono essere convincenti (la riserva della Judicaria ha impiegato quasi un decennio per essere inserita nella Biosfera UNESCO) ma il promotore dell'iniziativa, il consigliere provinciale di minoranza Claudio Cia, sembra crederci davvero.

In ogni caso l'iniziativa è un modo di attirare l'attenzione della Giunta su un luogo certamente unico al mondo e da molti anni poco valorizzato. Ma c'è di più: l'area dove sorgono le piramidi sarebbe minacciata da una variante al Piano regolatore generale del Comune di Segonzano.

"Le possibili modifiche al PRG in corso di approvazione parrebbero prestarsi ad uno sviluppo edilizio all’interno dello stesso parco piramidi, alimentando il rischio di una speculazione edilizia nell'area - scrive Cia - Con una interrogazione depositata presso il Consiglio della Provincia Autonoma di Trento viene chiesto al Presidente se non ritenga opportuno sospendere l’adozione di provvedimenti in merito all’area in questione, fino a quando non saranno chiarite queste opacità". Da qui al riconoscimento dell'UNESCO il passo è decisamente lungo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Tragico incidente a Pampeago: si schianta fuori pista e muore

  • Incidente al Bus de Vela, traffico bloccato ed ambulanze sul posto

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

Torna su
TrentoToday è in caricamento