Pensa di aver ucciso la moglie e si getta con l'auto in un dirupo

Sembrava un incidente automobilistico ma i soccorritori hanno presto capito che si trattava di un gesto volontario: l'uomo era scappato di casa dopo aver picchiato violentemente la moglie fino a crederla morta. Subito soccorsa la donna è stata trovata in fin di vita e ricoverata in gravissime condizioni

Sembrava un terribile incidente ma gli uomini del 118 ed i carabinieri intervenuti per soccorrere un automobilista finito in una scarpata questa mattina a Vermiglio in Val di Sole hanno scoperto qualcosa di ancora più terribile.

Secondo le prime ricostruzioni il quarantaseienne di Roverè della Luna avrebbe volontariamente puntato l'auto contro il dirupo perchè convinto di aver ucciso la moglie durante un litigio. I carabinieri avrebbero trovato in auto un biglietto in cui l'uomo avrebbe descritto il folle gesto.

Subito è scattato l'allarme anche per la donna, ritrovata svenuta ma ancora viva nell'abitazione dei due a Roverè della Luna, sul corpo i segni delle percosse. Entrambi sono ora ricoverati all'ospedale S. Chiara, lei in condizioni gravissime. AGGIORNAMENTO: OPERATA D'URGENZA E' FUORI PERICOLO la donna accoltellata dal marito, clicca qui...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Vastissimo incendio, la montagna brucia da due giorni e le fiamme lambiscono le case

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Incidente in A22, si schianta contro un tir in sosta: morto 53enne

Torna su
TrentoToday è in caricamento