Piazza Dante: vede i finanzieri e cerca di buttare la droga nel laghetto

Un etto di hashish ritrovato tra i cespugli ed un pusher colto sul fatto: ecco il bilancio dei controlli con i cani antidroga

Uno dei cani della Guardia di Finanza in azione in piazza Dante

Un etto di hashish ritrovato tra i cespugli del parco, ed uno spacciatore colto sul fatto in piazza Dante. E' questo il bilancio di una serie di controlli mirati delle unità cinofile della Guardia di Finanza nella nota piazza di spaccio di Trento.

I sette involucri di chellophane, per un peso totale di 110 grammi, sono stati ritrovati tra le siepi. Non è stato possibile risalire direttamente al possessore. Il 22enne, cittadino nigeriano, è stato invece colto sul fatto ma con una quantità più modesta: alla vista dei finanzieri si è diretto verso la riva del laghetto cercando di disfarsi di alcuni involucri più piccoli, contenenti la medesima sostanza, e pronti per essere venduti. 

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento