Piazza Dante, furto e ubriachezza manifesta: scatta il Daspo urbano

Denunciato per furto e porto di strumenti atti ad offendere, multato per ubriachezza ed llontanato per 48 ore da Trento

E' stato allontanato da Trento per 48 ore secondo quanto previsto dal dcreto Minniti un cittadino nigeeriano accusato di aver ruubato un cellulare ad una ragazza minorenne. La Polizia Locale lo ha sorpreso in piazza Dante durante un normale servizio di presidio all'interno del parco pubblico, nel pomeriggio di lunedì 9 aprile. L'uomo è stato denunciato per furto e per possesso di "strumenti atti  ad offendere". Essendo visibilmente ubriaco è stato anche sanzionato per "ubriachezza manifesta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

  • Lo spettacolo della 'galaverna' in Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento