Piazza Dante, furto e ubriachezza manifesta: scatta il Daspo urbano

Denunciato per furto e porto di strumenti atti ad offendere, multato per ubriachezza ed llontanato per 48 ore da Trento

E' stato allontanato da Trento per 48 ore secondo quanto previsto dal dcreto Minniti un cittadino nigeeriano accusato di aver ruubato un cellulare ad una ragazza minorenne. La Polizia Locale lo ha sorpreso in piazza Dante durante un normale servizio di presidio all'interno del parco pubblico, nel pomeriggio di lunedì 9 aprile. L'uomo è stato denunciato per furto e per possesso di "strumenti atti  ad offendere". Essendo visibilmente ubriaco è stato anche sanzionato per "ubriachezza manifesta". 

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

  • Mezzi pubblici, novità per le bici pieghevoli: il trasporto sarà gratis

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tamponamento a catena: in sette all'ospedale compresi due bimbi

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento