Blitz della polizia in piazza Dante: 4 arresti e 4 denunce

Su un totale di 150 persone controllate la polizia ha arrestato quattro spacciatori e scoperto alcuni casi di irregolarità sul suolo italiano

E' scattato lunedì 3 settebre, subito dopo l'insediamento del nuovo Questore Garramone, il blitz delle forze dell'ordine in piazza Dante e nelle vie del quartiere della Portèla che ha portato all'arresto di 4 persone accusate di spaccio ed alla denuncia di altre 4 per furto, minacce, resistenza a pubblico ufficiale ed inosservanza dell'ordine di espulsione dal suolo nazionale. Si tratta di cinque nigeriani, un tunisino, un gambiano ed un pakistano. E' stato inoltre accompagnato alla frontiera di Bergamo un cittadino polacco rientrato in Italia dopo l'espulsione. 

Le persone controllate nel corso dell'operazione sono state 150. I controlli sono avvenuti con l'ausilio di unità cinofile che hanno scovato la droga nascosta tra i cespugli del parco cittadino, oltre all'impiego degli uomini dl Reparto Prevenzione del Crimine di Milano. 

“I controlli di questi giorni, voluti dal Questore Garramone, commenta il capo della Squadra Mobile di Trento Salvatore Ascione, si iscrivono nella volontà espressa dal Questore di restituire alla cittadinanza la giusta percezione di sicurezza che si raggiunge con una costante attività repressiva, affiancata da una presenza permanente della Polizia di Stato nelle vie e piazze cittadine".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento