Petizione popolare per il parco di Oltrecastello, raccolte oltre 500 firme

Una proposta "dal basso", di cittadinanza attiva, rivolta a dare risposte concrete alle aspettative dei più giovani e dei residenti, che ha trovato ampio consenso nella comunità poera

Si è chiusa con avvincenti sfide di pallavolo tra figli e genitori la campagna di adesione alla proposta di riqualificazione del parco pubblico di Oltrecastello di Povo. L'iniziativa popolare, avviata in marzo da un gruppo di famiglie residenti riunite nel Comitato spontaneo "W il parco di Oltrecastello", propone a Comune e Circoscrizione di completare il progetto di riqualificazione del parco più grande e più frequentato della collina di Povo con alcuni sobri interventi tra i quali: dotare di un fondo in sintetico il campo da pallavolo, provvedere alla manutenzione del verde del campo da calcetto e ad alcune mirate piantumazioni, predisporre un attraversamento pedonale collegando il parco con l'accesso al Dos S.Agata, posizionare un rialzo stradale per moderare la velocità di auto e moto garantendo la sicurezza dei bambini e aggiungere una rastrelliera per biciclette.

 
Una proposta "dal basso", di cittadinanza attiva, rivolta a dare risposte concrete alle aspettative dei più giovani e dei residenti, che ha trovato ampio consenso nella comunità poera tenendo conto che sono oltre 500 (517) le firme apposte in calce alla petizione popolare in soli 90 giorni. La specifica proposta di dotare di un fondo in sintetico il campo da pallavolo, con il fine di garantire la fruibilità dello stesso durante l'intero anno, è sostenuta anche dal Gruppo Sportivo Marzola che da oltre 20 anni opera nel sobborgo con la Scuola di Pallavolo a favore di tanti giovani e giovanissimi. Migliorare la qualità degli spazi di aggregazione sociale e la sicurezza di bambini e anziani sono gli obiettivi principali dell'iniziativa popolare. Con l'occasione il Comitato intende ringraziare l'Amministrazione Comunale per gli apprezzati interventi parziali già effettutati nella primavera 2012, chiedendo un piccolo e graduale impegno per completare la riqualificazione del parco giardino, pur nella consapevolezza delle note difficoltà di finanza locale. Nei prossimi giorni la proposta progettuale verrà consegnata e illustrata dai rappresentanti del Comitato agli amministratori di Comune e Circoscrizione.
 
A nome del Comitato Spontaneo
Michele Brugnara
Sergio Paoli
Cristina Dalbosco Tomasi
Massimo Comper
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Trento Città del Natale: Mercatini, Notte Bianca, Capodanno. Ecco tutte le novità

  • Camion sbanda e finisce contro il guard rail: chiusa una corsia della Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento