In Val di Non e Val di Sole una patente ritirata ogni 3 giorni

Son 39 le patenti ritirate dai carabinieri nelle Valli del Noce da inizio anno, più della metà per ubrriachezza alla guida

Sono 39 le patenti ritirate dai carabinieri in Val di Non e Val di Sole dall'inizio dell'anno ad oggi, 18 aprile. Più della metà riguardano casi di ubriachezza al volante, di cui ben 20 con superamento della soglia di 0,8 grammi per litro, che comporta la denuncia all'Autorità Giudiziaria. In soli 4 casi il tasso alcolemico era compreso tra 0,5 (massimo consentito) e 0,8 g/l, dando luogo alla sola sanzione amministrativa, oltre che al ritiro della patente. In 4 casi il conducente alla guida in stato di ebbrezza ha provocato un incidente.

In altri 4 casi la patente è stata ritirata per uso di droghe. I carabinieri lanciano un messaggio nei confronti di una situazione "di diffusa inconsapevolezza, soprattutto tra i più giovani, dei pericoli a cui si va incontro mettendosi alla guida dopo aver consumato quantità anche moderate di alcolici e di stupefacenti". Il "record" riguarda però una persona non proprio giovane, un 41enne della Predaiia sorpreso alla guida con un valore di 3,93 grami per litro di sangue, vale a dire quasi otto volte il valore consentito dal Codice della Strada. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento