Parcheggio selvaggio di bici in centro: è così difficile usare gli stalli?

"Possibile che ci siano bici parcheggiate ovunque anche quando gli stalli sono liberi?". Lo sfogo di una lettrice

Parcheggio selvaggio di biciclette in Santa Maria Maggiore ed altre zone del centro: la segnalazione arriva da una lettrice, che si è rivolta, oltre che alla nostra redazione, a SensorCivico, il sito del Comune di Trento adibito alle segnalazioni da parte dei cittadini.

Non si tratta, come succede in altre zone, di una petizione per richiedere più stalli per biciclette: gli stalli ci sono già, spiega la residente, ma non vengono usati.

Come si vede nelle foto che ci ha inviato, e come può notare chiunque si trovi a passare nelle vie del centro, la cativa abitudine è quella di legare la bici a ringhiere, grondaie, lampioni, cartelli stradali. Insomma, dappertutto fuorchè dove bisognerebbe parcheggiare, magari proprio a fianco di uno stallo libero.

La nostra lettrice avanza  la proposta di "lucchettare" le bici parcheggiate male e obbligare gli indisciplinati a presentarsi alla Polizia Locale per pagare una multa e riottenere la bicicletta. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cultura

    Carnevale 2019: tutte le feste in Trentino

  • Attualità

    Abbattuti i due grandi alberi di piazza Lodron

  • Cronaca

    Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Scuola

    Nuova maturità, gli studenti: "Non siamo cavie". Piazza Venezia bloccata

I più letti della settimana

  • Mancano autisti, Uil: "Contributo ai giovani per le patenti di camion e autobus"

  • Camion rimane "sospeso" sul terrapieno: autista miracolato

  • Carnevale 2019: tutte le feste in Trentino

  • Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Bloccati al bivacco, trovano il ghiaccio e non riescono più a scendere

  • Gioia e Ginevra morte sulla A22, la madre a processo per omicidio stradale

Torna su
TrentoToday è in caricamento