Precipita con il parapendio per cento metri

Ferite gravi, ma fortunatamente no letali per un ragazzo del '92 precipitato sopra Bolognano

Grave incidente con il parapendio nel weekend: il pilota era decollato dal Monte Stivo e stava sorvolando la parete di Pezol, sopra Bolognano, quando ha toccato con la vela le rocce, precipitando per oltre cento metri.

Un centinaio di metri di caduta, con la vela semi-aperta. E' quest'ultimo dettaglio che ha salvato la vita allo sportivo, trentino classe 1992. L'impatto con il suolo è stato violento ma non fatale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano circa le 15 di sabato 16 ottobre: la chiamata è arrivata da un gruppo di arrampicatori che hanno assistito alla scena. Il coordinatore dell’Area Operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha individuato il ferito ed ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso con l’equipe medica. Il ragazzo, cosciente, è stato stabilizzato, imbarellato e imbarcato a bordo per il trasporto all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove è ricoverato, non in pericolo di vita.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento