Finisce con il parapendio sulla linea elettrica, provoca un blackout e poi scappa

Incredibilmente illeso il giovane sportivo si è dileguato senza lasciare traccia, dopo aver causato un blackout di mezz'ora in tutta la valle. Rintracciato dai carabinieri si è offerto di risarcire i danni

Nella serata di lunedì 16 ottobre si era lanciato con il parapendio dall'alpe Cermis andando però a finire sulla linea elettrica in fase di atterraggio,  provocando un blackout di 30 minuti in tutta la valle. Atterrando sui fili elettrici, dove passa la corrente elettrica a 20.000 volt, la vela aveva provocato anche una fiammata, notata a centinaia di metri di distanza.

Incredibilmente illeso il giovane sportivo è però riuscito a liberarsi dai cavi del parapendio e dileguarsi senza lasciare traccia. I carabinieri, allertati a  causa del blackout, non si sono dati per vinti e dopo un paio di settimane di indagini sono riusciti ad identificarlo. Convocato in caserma il  giovane ha ammesso le proprie responsabilità e si è offerto di risarcire i danni causati. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Scuola

    Nuova maturità, gli studenti: "Non siamo cavie". Piazza Venezia bloccata

  • Attualità

    Abbattuti i due grandi alberi di piazza Lodron

  • Attualità

    Vandali alla chiesa di Montevaccino: distrutte finestre e crocifisso

I più letti della settimana

  • Mancano autisti, Uil: "Contributo ai giovani per le patenti di camion e autobus"

  • Camion rimane "sospeso" sul terrapieno: autista miracolato

  • Disco orario a pile per essere sempre in regola: la Polizia Locale scopre il trucco

  • Bloccati al bivacco, trovano il ghiaccio e non riescono più a scendere

  • Gioia e Ginevra morte sulla A22, la madre a processo per omicidio stradale

  • Arrestati sette anarchici, blitz dell'Antiterrorismo nella notte

Torna su
TrentoToday è in caricamento