Bloccati dal buio e dal freddo sulle Pale di San Martino

Recuperati all'1.30 di notte due giovani escursionisti veneti, bloccati al rientro da una ferrata

Nella notte tra domenica 18 e lunedì 19 novembre due escursionisti in difficoltà sono stati soccorsi nella zona di passo Bettega sulle Pale di San Martino. I due ragazzi veneti, del 1991 e del 1994, stavano rientrando dopo aver affrontato la ferrata Bolver Lugli quando sono rimasti bloccati sul sentiero a causa del freddo, del terreno ghiacciato e del sopraggiungere del buio. Resisi conto della gravità della situazione, verso le 18, hanno chiamato il 112.

Meteo: nevica già oltre i 1000 metri, limite in calo

Ad intervenire una squadra di terra composta da quattro uomini dell’Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino che ha raggiunto a piedi i due escursionisti, illesi ma infreddoliti. Grazie a manovre di corda gli uomini del Soccorsoo alpino hanno raggiunto il punto in cui i ragazzi erano rimasti bloccati. I due sono stati recuperati ed accompagnati fino alla funivia della Rosetta, aperta in via straordinaria grazie alla collaborazione dei gestori dell'impianto per agevolare l’operazione di soccorso. L’intervento si è concluso alle ore 1.30.

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento