Padre cambia sesso e diventa la seconda madre dei suoi figli

Il Tribunale di Trento ha accolto la richiesta del cinquantenne, da qualche anno diventato anagraficamente donna, imponendo al Comune di modificare gli atti dei figli

Un altro muro infranto dal Tribunale  di Trento sul riconoscimento delle famiglie con genitori dello stesso sesso. Questa volta è proprio il sesso di uno dei due genitori ad essere cambiato e ad aver cambiato, di conseguenza, i documenti anagrafici dei figli ventenni.

Un cinquantenne di Trento qualche anno fa ha deciso di diventare una donna. Dopo aver cambiato sesso all'anagrafe, pratica che grazie ad un'altra sentenza "trentina" è stata sdoganata da qualche tempo, ha richiesto anche la  modifica dei documenti anagrafici dei figli chiedendo di essere registrato non più come padre, ma come madre.

Va precisato che, nonostante la separazione dalla moglie, tra il padre/madre ed i figli, oggi maggiorenni, sussiste un buon rapporto, come spiega l'avvocato Alexander Schuster, che ha seguito la battaglia legale presso il Tribunale di Trento. Il Giudice ha accolto l'istanza obbligando l'anagrafe del Comune di Trento a modificare sesso e nome sugli atti anagrafici dei figli. La richiesta è stata eseguita nei giorni scorsi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Tornano le domeniche gratis nei musei e nei castelli

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento