Ovuli di cocaina ed eroina nello stomaco: arrestate due ventenni

Controlli della Finanza su un pullman di lunga percorrenza Roma-Monaco. Oltre alla droga nel bagaglio una delle due ragazze ha rivelato di aver ingerito ovuli termosaldati

Un altro sequestro di drog su un pullman di lunga percorrenza, fermatosi a Trento. Gli uomini della Guardia di Finanza hanno ispezionato il mezzo ed i bagagli dei passeggeri a bordo della corsa Roma-Monaco. 

I cani antidroga Apiol e Nabuco hanno concentrato la loro attenzione su un borsone nel vano bagagli. Chiaramente nessuno dei passeggeri ha reclamato il bagaglio. A quel punto i finanzieri hanno fatto scendere tutti dal mezzo e chiesto ad ognuno di prendere il proprio bagaglio.

Alla fine era rimasto solamente il borsone in questione, e due cittadine nigeriane senza bagaglio. Le due, poco più che ventenni, hanno dovuto ammettere di essere proprietarie del borsone incriminato: all'interno sono stati ritrovati otto barattoli di conserva di pomodoro pieni di ovuli du cocaina ed eroina. 

Una delle due aveva anche ingerito altri ovuli, una cinquantina, scoperti grazie ad una radiografia eseguita all'ospedale S. Chiara. L'altra ha dichiarato di essere incinta e non è stata sottoposta a radiografia. E' stata denunciata a piede libero e rilasciata.

Si tratta, come per i casi scoperti in passato, di persone letteralmente usate come "mezzi di trasporto" della droga da trafficanti senza scrupoli. La rottura di un solo ovulo all'interno dello stomaco può provocare effetti devastanti sul corpo, e perfino la morte. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • A parte lo schifo che provoca questa pratica di ingoiare gli ovuli di droga, per poi cagarli a disposizione dei furbi che la usano, pratica pericolosissima per questi ingordi che non sanno il perocolo che corrono ( o devono essere proprio dei disperati) va stigmattizzato il fatto che basta che una presunta ( non credo proprio,!) criminale si dichiari incinta per essere liberata seduta stante. Se è vero, questa futura madre non va trattata così ma immediatamente segregata a sicurezza del nascituro che come sempre non é difeso mai da nessuno.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scivola sulla neve in Lagorai, muore all'arrivo dei soccorritori

  • Green

    Orso, il ministro "frena" Fugatti: incontro a Roma ma niente cattura

  • Cronaca

    Muore di legionella, era al S. Chiara per un'altra patologia

  • Cronaca

    Paura al centro commerciale, spruzza spray al peperoncino 'per provarlo': denunciata

I più letti della settimana

  • Incidente mortale, esce di strada e finisce in un burrone: morto 38enne

  • Ragazzo scomparso da casa, l'appello su facebook: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • E' Cristina Pavanelli, trentina, la donna morta sul Flixbus in Germania

  • "Salvini togli anche questi": a Trento arriva la 'protesta dei lenzuoli bianchi'

  • Morta sul Flixbus in Germania: chi era la trentina Cristina Pavanelli

  • Orsetto sulla provinciale: i Vigili del Fuoco chiudono la strada

Torna su
TrentoToday è in caricamento